Torta salata di zucchine

Ingredienti

– 2/3zucchine (dipende dalla grandezza)
– prosciutto cotto
– parmigiano grattugiato
– ricotta
– formaggio/mozzarella
– sale
– olio
– cipolla
– 2 uova
– pasta brisè

 

PROCEDIMENTO

In una buona pentola (io ne ho comprata una fantastica antiaderente) metti olio e cipolla tagliata a pezzettini. Falla dorare leggermente.
Poi aggiungi le zucchine tagliate in precedenza a rondelle sottili.
Se le zucchine sono piccoline (non so che genere sia, come si chiamino) è meglio perché mi sono accorta che non si sfaldano come le altre.
Io ogni tanto aggiungo acqua per non farle attaccare, anche se dicono che non si faccia. Mi rompo a stare sempre a girare.
Ultimamente mi hanno detto che se chiudi con un coperto non si attacca niente, per il fatto che l’acqua non evapora. Ma io monitorerei ugualmente, non si sa mai.
Ah…se dimentichi il sale…aggiungilo!

Nel frattempo prepara l’impasto:
– cotto a pezzettini (vedi tu a occhio le quantità)
– 2 uova
– ricotta
– formaggio/mozzarella (l’asiago è ottimo!)
– sale
– parmigiano

Aggiungi le zucchine una volta tiepide.
Dicono di stare attenti a non romperle per rendere la torta salata più carina, ma io sono dell’idea che poi tutto il cibo va nello stesso posto e fa sempre la stessa fine. Quindi inutile sbattersi se la vista godrebbe solo per 5 minuti!

Prendere poi una teglia di alluminio e stenderci su la pasta brisè (dovrebbe avere già la carta da forno incorporata). Con una forchetta fare tanti buchini.
Stenderci anche l’impasto e livellarlo.
Fare i bordini piegando la pasta esterna che eccede.
Tenetelo mezz’ora in forno preriscaldato a 180°.
Consiglio di controllarlo poiché il mio forno, ad esempio, è molto potente e a volte mi rende secco il piatto.

Annunci

Mousse di prosciutto cotto

Facile facile…

 

INGREDIENTI

– 100 g di prosciutto cotto
– 160 g di Philadelphia (in realtà dicono 250g ma io quel giorno non ne avevo abbastanza)
– pochissimo pepe
– metà limone

PROCEDIMENTO

Taglia il prosciutto a pezzettini, mischialo con tutto il resto e parti con il mixer a immersione, finché non si è frullato tutto.
Finito? Guardate che capolavoro…

Informazioni su di me e sul mio blog

Miei cari lettori,

su questo sito vi divertirete, riderete, vi immedesimerete e conoscerete il modo ironico e leggero (ma non superficiale) con cui affronto la vita, per ogni suo aspetto.
Sappiate ad esempio che sono pugliese, vivo da sola a Milano da più di 10 anni e non ho mai imparato a cucinare! Si pugliese…avete capito bene!
Sono quella che ama andare a far la spesa ma ha sempre il frigo vuoto, quella che in casa ha al 100% le “sottilette salvavita”, quella capace di mangiare un piatto di spaghetti con 2 sottilette, burro e pomodorini crudi. Ma chi le detta le regole? Chi lo dice che le sottilette con gli spaghetti non possano andare insieme?
Un po’ per compiacere il mondo di amici, parenti e fidanzati con tante aspettative, un po’ per divertimento e “priscio” (come si dice a Bari), e aggiungerei anche per forza di cose, ogni tanti mi diletto e provo a fare i piatti delle persone “normali” :D. Consigli di amici, familiari, web…un mix di fonti…e i risultati ci sono!
Qui troverete ricette per “fare piatti per gente normale”, di quelli che piacciono in modo universale, ma spiegati in termini spiccioli e di immediata comprensione. “Mantecato” è un termine che qui non troverete mai ad esempio!

Un’altra sezione si chiama “Little mouse” e parla del mio bambino, Alessandro, ciò che di più bello e più sensato ho fatto nella mia vita! Lui è la mia vita!
Racconterò la mia esperienza di mamma, alle prese con le situazioni più assurde e complicate da affrontare (si perché far la mamma è un lavoro assurdo e complicato!), ma allo stesso tempo magiche e irripetibili. Lo farò spesso in chiave ironica e divertente, non vi annoierete! 

Troverete anche uno spazio in cui saranno raccolti episodi divertenti della mia vita, realmente accaduti, che rallegreranno momenti delle vostre giornate.